Changeover

Kunstmuseum by Rodolfo Cartas

 

La settimana scorsa avevo parlato del riconoscimento che mi è stato assegnato come The Versatile Blogger, raccontandovi sette fantastiche cose su di me.

Tranquilli: non ne racconterò altre. Oggi passo il testimone, segnalandovi alcuni blog che ritengo interessanti.

Prima di farlo voglio ringraziare Valentina di 4QuattroPassi che, per la seconda volta, mi ha assegnato il The Versatile Blogger: grazie! E ancora Cristina di Sì, sono tutti miei!: e tre, grazie mille!

Ora le segnalazioni, poche ma buone e rigorosamente in ordine sparso:

Uno spazio che raccoglie esperienze, passioni, musica, letture, lasciando parlare direttamente le voci degli interessati: persone normali che, per chi ha la fortuna di averli per amici, diventano speciali.

Leggera quotidianità alternata a pura ispirazione: un mix coinvolgente.

Due città, Roma e Milano, due cacciatori, Mara e Riccardo, pronti a cogliere i libri delle persone che viaggiano sulla metropolitana “…perché se qualcuno è disposto a sgomitare dentro una metro affollata per farsi spazio e leggere il suo libro…quel libro vale!”

Riflessioni attorno a libri e librerie, rilassate e democratiche.

Squarci di creatività in versi e prosa, fotografia e arte.

Per dirla tutta “sull’attualità, sui nostri giorni, sul mondo che cambia…sul governo che cade, che si riforma, e ricrolla…sull’Italia in crisi, sui ristoranti pieni e vuoti, sulle riforme, ma anche sulla storia, la filosofia e l’economia…”

 

Vi segnalo poi tre giovani donzelle conosciute nel mondo di ZeroRelativo (non ho ancora avuto modo di parlarvene, arriverà anche quel  momento): trattano di consumo critico, autoproduzione, decrescita felice, crafting.

E se non sapete di che si tratta, chiedete a loro:

 

Ora torno al mio percorso, sperando di avervi incuriosito ad esplorare anche quello di altri.

 

(fotografia “Kunstmuseum” di Rodolfo Cartas, grazie all’archivio openphoto.net)

13 thoughts on “Changeover

  1. Grazie per le segnalazioni che andrò ad esplorare di sicuro. Per quanto riguarda ZeroRelativo, ne accenno pure io oggi e ne volevo parlare in seguito. Il mio post giornaliero è scaturito da un sogno fatto stamattina e le riflessioni che premevano da un po’ sono arrivate a valanga.

    • Riflessioni importanti, ho visto, più tardi ci ritorno…

      Come ti dicevo, sono tra i pochi (purtroppo) soci sostenitori del progetto Zero Relativo: più se ne parla e meglio è!

  2. ciao in realtà non ho ben capito di che cosa si tratti melo spiegheresti???comunque ti rimgrazio davvero molto per la segnalazione fà sempre un mondo di piacere!!ciao stefy

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *