Perché Regalare un Libro ad un Bambino

Illustrazione di Etienne Delessert

A Santa Lucia sul sito dell’editore Topipittori ho trovato questo testo di Giovanna Zoboli: è un inno ai libri e alle ragioni (che sono qui venti, ma altrove molte di più) per regalarli ai bambini.

Per me, che da piccola ricevevo doni non a Natale ma il 13 dicembre, è stato come tornare bambina e avere un bellissimo regalo da custodire e condividere.

Ho accolto quindi con piacere l’iniziativa della blogger Mammamogliedonna che della condivisione si è fatta portatrice: il suo è un invito rivolto a tutti a raccontare le buone ragioni per regalare un libro ad un bambino.

Come potevo non accoglierlo? L’attachment reading è una mia passione.

Ecco il mio elenco, rigorosamente in ordine sparso:

  • perché sarà un mattoncino in più per la sua torre – quella che, scaldandola, gli permetterà di guardare oltre ogni muro e di raggiungere ogni porta
  • perché un libro mette le ali (e anche il paracadute)
  • perché potrà portarlo sempre con sé e non sentirsi mai solo
  • perché un libro ha una copertina da aprire e delle pagine da sfogliare
  • perché tu lo hai già letto e potrete parlarne insieme
  • perché dentro a un libro incontrerà sé stesso e tanti, tantissimi amici
  • perché non è mai troppo presto per iniziare a comporre la propria biblioteca personale
  • perché potrà, da grande, dire di averlo letto
  • perché saprà sempre dove trovare coraggio e dove nascondersi in caso di bisogno
  • perché tu sai che tra il bambino e il libro nascerà una storia d’amore
  • perché potrà farci una tenda per gli indiani – basta sceglierlo con la copertina rigida
  • perché può essere il primo di una lunga collezione – basta sceglierlo a puntate
  • perché un libro gli permetterà di viaggiare sempre, anche restando dentro casa
  • perché lui è il tuo bambino e tu vuoi fargli un regalo vero – farlo diventare un lettore
  • perché poi potrà leggerlo anche sull’ereader o sull’Ipad – e la storia non cambierà
  • perché un libro, nel caso, può essere un ottimo fermaporta nelle giornate di vento
  • perché non c’è nient’altro che assomigli a un libro
  • perché così avrà sempre un rifugio sicuro dove annoiarsi
  • perché hai trovato quella storia con un personaggio che ha proprio il suo nome
  • perché lo ami e vuoi che anche per lui il tempo della lettura, come il tempo dell’amore, dilati il tempo della vita (e gli farai leggere anche Pennac, più avanti)
Ecco fatto, venti ragioni venti: qual è la vostra preferita?
 
 
Se volete partecipare, è semplice. Basta:
Per le migliori motivazioni (quelle più originali, simpatiche, poetiche romantiche, ciniche e ancora altro) è prevista la citazione nella lista finale delle buone ragioni: la lista verrà pubblicata su Le nuove mamme alla rubrica Letture per Bambini.

(Photo credits: Etienne Delessert)

21 thoughts on “Perché Regalare un Libro ad un Bambino

  1. Sono quasi tutte motivazioni bellissime, ma le mie preferite sono due: “perché dentro a un libro incontrerà sé stesso e tanti, tantissimi amici” e “perché saprà sempre dove trovare coraggio e dove nascondersi in caso di bisogno”. Direi che rispecchiano quasi completamente quello che per me sono stati i libri nell’infanzia. 😉

  2. Pingback: Ai confini del Mondo con Odisseo | Il Grimorio della Strega

  3. Pingback: 20 buone ragioni per regalare un libro a un bambino - Le Nuove Mamme | Le Nuove Mamme

  4. Pingback: …Dite che sono fonte d’ispirazione? | Il Grimorio della Strega

  5. Pingback: Regalare Parole, Regalare Figure | ToWriteDown

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *