Immergersi in Se Stessi

COME SVILUPPARE IL PROPRIO IO CREATIVO: ALLENAMENTI #31

Immergersi in se stessi

Un’altra pillola d’estate, pensata e postata in una giornata autunnale che si è magicamente incastrata in questa estate caldissima (per la mia felicità).

Questa volta propongo tre piccole attività che si ritrovano lungo La via dell’artista di Julia Cameron e che servono a creare le condizioni per immergersi in se stessi.

Collage

Raccogliete almeno una ventina di riviste illustrate, di temi differenti tra loro.

Sfogliatele (un’attività piacevole da fare sotto l’ombrellone o su un prato di montagna) e strappate di volta in volta le immagini che riflettono la vostra vita e i vostri interessi. Pensate a questo collage come a una sorta di autobiografia che comprenda il vostro passato, il vostro presente e il vostro futuro, sogni, desideri ed aspirazioni incluse.

Continuate a sfogliare e a strappare fino ad avere un set di immagini sufficientemente rappresentative. A raccolta conclusa, prendete un foglio di giornale a doppia pagina e, con una pinzatrice, dello scotch o della colla, sistemate le immagini come preferite: va bene anche posare un desiderio che non avete ancora esaudito vicino ad un evento del passato, anche sopra, come ho fatto io, per mettere ben in chiaro le intenzioni.

Trovate un posto dove conservare il collage, va bene anche segreto (come nella parte interna dell’anta di un armadio), purché sia facilmente accessibile tutte le volte che sentite la necessità di andare a consultare la vostra mappa che da interiore è diventata esteriore: per non dimenticare da dove venite e dove volete andare.

Film

Carta e penna, elencate così come vi vengono in testa i cinque film che preferite, quelli che vi hanno fornito idee, scoperchiato rivelazioni.

Metteteli in fila sul foglio, pensate a quali denominatori comuni possono avere, quali filoni perseguono. E poi riguardate il vostro collage per trovare tracce, analogie, contrarietà.

Letture

Ancora con carta e penna, elencate gli argomenti di cui preferite leggere, le tematiche di base che ricercate, come piccoli fili intrecciati, in tutto ciò che leggete.

Di cosa parlano i vostri libri preferiti? Quali sono i temi ricorrenti? Alcuni di questi argomenti sono rintracciabili nel vostro collage?

***

Sono esercizi semplici, al limite del bambinesco, forse, ma possono dare risultati inattesi proprio perché permettono di immergersi in se stessi.

E’ a partire da questi esercizi che ho fatto luce in modo razionale sulle mie tematiche di scrittura preferite, quelle che uscivano sempre ma a cui non riuscivo a dare un senso (ne ho parlato qui, nel caso foste curiosi).

***

Se vi interessa seguire il mio personale percorso nato dalla lettura di La via dell’artista vi rimando a questa pagina, dove potete trovare tutti gli articoli che ho scritto sull’argomento: consultandoli, potete ripercorrere la via fin dall’inizio. E farla vostra.

Le pillole d’estate tornato lunedì prossimo, 5 agosto.

(l’immagine di apertura è opera di Sergio Lopez)

3 thoughts on “Immergersi in Se Stessi

  1. Questo l’ho fatto! Oggi!
    Sono molto orgogliosa di avere finalmente svolto una delle tappe di questo percorso.
    Ah, ho anche messo i 5 brani preferiti e i 5 posti che amo.
    Ti abbraccio!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *