Favole su Whatsapp

MAI PERDERE L’ABITUDINE DI RACCONTARE

My Adventure Book

Lui si chiama Gerardo Lisanti e ha avuto una idea geniale: sfruttare il mezzo più utilizzato negli ultimi tempi per la comunicazione familiare (ex extra familiare) per raccontare fiabe.

Lo aveva fatto anni fa Gianni Rodari con le sue bellissime Favole al telefono: oggi le favole si narrano ovviamente con whatsapp.

Le storie che Lisanti ha raccontato utilizzando solamente emoticon sono tre tra le più amate di tutti i tempi, Cappuccetto rosso, Ceneretola, Hansel e Gretel: eccole qui sotto, da ricopiare sui vostri smartphone per i racconti della buonanotte dei vostri cuccioli.

E a proposito di letture per i più piccoli: le serate d’estate sono tempo prezioso, un’altra buona scusa per invitare i bambini ad ascoltare storie nel modo che preferite fare insieme, sfogliando un libro, sfiorando immagini su un tablet, ascoltando nel buio la vostra voce.

Non ha importanza la forma delle storie, l’importante è non perdere mai l’abitudine e il piacere di raccontarle, perché così facendo si continua a favorire lo sviluppo dell’ attachment reading, attitudine importante e da creare fin da subito.

Su come trasmettere l’amore per la lettura ha parlato in questi giorni anche Federica del blog MammaMoglieDonna: questo il suo ricco e intenso articolo.

 

Cappuccetto Rosso

Favola di Cappuccetto Rosso su Whatsapp

 

Cenerentola

Favola di Cenerentola su Whatsapp

 

Hansel e Gretel

Favola di Hansel e Gretel su Whatsapp

3 thoughts on “Favole su Whatsapp

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *