Io sono Bianco

COME SVILUPPARE IL PROPRIO IO CREATIVO: ALLENAMENTI #34

Io sono bianco

Esiste una logica dei colori
e il pittore dovrebbe conformarsi solo ad essa
e non a quella della mente.
Paul Cézanne

Per la sesta pillola d’estate degli esercizi per sviluppare la creatività vi propongo un gioco, quello dello schema cromatico.

Scegliete un colore e scrivete poche frasi in cui, velocemente, descrivete voi stessi in prima persona.

Io sono il colore bianco, ad esempio.

Io sono il bianco del grembiule all’asilo, delle tovaglie di mia nonna, del tutù di una ballerina classica. Il bianco di un abito da sposa.

Mi sento bianca come il cielo milanese in una giornata afosa e appiccicosa, bianca come la schiuma di una birra appena spillata.

Come la neve che resta aggrappata agli alberi per troppo poco tempo.

Bianca come l’auto che aveva mio padre quando a diciott’anni mi ha insegnato a guidare.

E ancora bianca, come le pagine che metto davanti a me: pagine bianche che non sempre so riempire, ma a cui non voglio rinunciate.

Me li dite, i vostri colori?

7 thoughts on “Io sono Bianco

  1. azzurro come i miei occhi, certi cieli di anice da mangiare al cucchiaio, il mare e le case delle Grecia.
    Azzurro come la mia cucina country e tutti gli accessori.
    Azzurro come i fiocchi nascita dei maschietti e le prime tutine di Nanni.
    BACI

  2. io sono gialla, come il sole che splende, come i girasoli nei campi, come i pistilli delle margherite.
    Gialla come le strisce delle api e della matite STEDTLER Made in germany.
    Gialla come i peperoni maturi, come le pannocchie di mais, come il MIO vestito da sposa, come la maionese quando non impazzisce.
    Gialla come gli elastici e i fascicoli che ho sulla scrivania.
    Come l’allegria che vorrei sempre intorno.

  3. Ed io sono rossa.
    Rossa come le ciliege mature, come le rose nella Chiesa che ci sposo` o le scarpe che vorrei. Sono rossa come il sangue, come le gote di mia sorella da piccola, come la collana di granata di mia suocera colpita dal sole del pomeriggio a Venezia.
    Sono rossa come l’impeto delle mie passioni, come la curiosita`, lo zelo ed il colorito dei miei figli appena usciti dalla mia pancia.
    Sono rossa con tutta me stessa.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *