Solo per Amore

UNA DICHIARAZIONE D’AMORE IN UN CARTONATO CARTHUSIA

Solo per amore

 

Quando io e mio figlio abbiamo bisogno di un momento di dolcezza, perché è stata una giornata tempestosa per uno dei due oppure perché tra di noi si è creata una situazione di tensione (non ditemi che non litigate mai con i vostri figli), abbiamo diversi antidoti per rasserenarci, riavvicinarci e ricominicare.

Uno di questi si chiama Solo per amore, un libro cartonato edito da Carthusia e realizzato da Sabina Colloredo e Patrizia la Porta.

La storia è di quelle semplici, tenere, con personaggi comprensibili e vicini anche per un bimbo molto piccolo: in questa favola c’è un piccolo tucano che parla con la sua mamma e la interroga su come sarebbe la sua vita se lui non fosse un tucano, ma altro.

La storia presenta, in formato di breve favola, un desiderio semplice ma inconfessabile in altri termini per i più piccoli, quello di sperimentare altro.

Un desiderio semplice perché un bambino curioso e vivace è attratto dal mondo e cerca di capirlo e carpirlo calandosi dentro esso. Un desiderio inconfessabile perchè, per quanto curioso, un bimbo piccolo si pone subito un quesito importante: ma la mamma, se io sono altro, come farà a stare con me?

Ecco come alcune delle domande del piccolo tucano curioso trovano risposta:

– Se io fossi una nuvola, tu cosa saresti? – Sarei il vento, per poterti spettinare

– E se fossi un albero, tu cosa saresti? – Sarei la pioggia, che grande ti fa diventare

– E se fossi una pantera nera? – Sarei la notte, per poterti abbracciare.

Il libro è un cartonato robusto che si apre a fisarmonica: ad ogni apertura, una nuova domanda e una nuova risposta, con illustrazioni delicate dai colori pieni e armoniosi.

La bellezza di questo libro sta anche nel fatto che permette di dare il via ad un gioco che mamma e bambino possono in seguito continuare da soli, sulla base delle proprie esperienze e delle proprie preferenze.

In questi giorni, in una serata costellata da capricci e che è culminata in un suo pianto e in una mia arrabbiatura, questo libro ha svolto, come già capitato in passato, la sua funzione di paciere e ha consentito di parlare di quanto per mio figlio era davvero importante in quel momento.

– Mamma, ma se io fossi un bambino che vuole fare i disegni al posto di mangiare la pasta?

Insomma, il gioco del far finta che  per lui è diventato un modo per spiegarmi che voleva avere altro per cena!

Ora, la mia risposta non è stata forse poetica come quelle che riesce a formulare mamma tucano, ma ha tenuto conto di un desiderio molto semplice (quello di continuare a giocare e di evitare la mia ennesima pasta in bianco) per proporre altro per cena.

Segnalo infine che il libro Solo per amore è disponibile nelle edizioni solo per operatori dell’iniziativa Nati per leggere.

Con questo post partecipo all’iniziativa il Venerdì del libro che offre spunti di lettura per i bambini di tutte le età: vi invito a conoscerla sulle pagine del blog di Paola.

6 thoughts on “Solo per Amore

    • Ciao Daria,
      essendo un titolo inserito nel programma Nati per leggere credo sia facilmente reperibile in biblioteca.
      Fammi sapere se lo hai trovato.
      Buona giornata
      Grazia

  1. Pingback: Open Andre Agassi recensione | Homemademamma

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *