Ciccio Tuttapancia

Ciccio Tuttapancia Review

 

C’era una volta…

No, no e no: qui non troverete fagioli magici, mele avvelenate, radici incantate, tartufi d’oro, code di rospo e tutti gli ingredienti da vecchie fiabe!

Qui ci vuole una ricetta per i bambini di oggi…

Ciccio Tuttapancia è un libro illustrato che racconta, per immagini e parole, una storia molto attuale, nella quale molti bambini (anzi, molte famiglie) possono riconoscersi con un sorriso: come riprendere il gusto della buona tavola, che non significa solo buon cibo, significa stare insieme e apprezzare il piacere della convivialità.

Sì, è un libro che parla di cibo: del resto le librerie ne sono piene, libri che parlano di piatti da preparare e da servire, di ricette più o meno veloci, di metodi per vivere al meglio la cucina di casa. In coppia, con gli amici, ma anche e soprattutto in famiglia, ogni giorno, genitori e figli.

Ciccio Tuttapancia insegna che non esistono felicità preconfezionate e che anche la buona tavola e la convivialità sono valori da conservare, da conquistare qualche volta, per recuperare il senso della tradizione, di cui la famiglia stessa fa parte.

Quello che io ho molto amato è l’adattamento, in senso lato, del finale tradizionale di tutte le fiabe classiche, quel e vissero tutti felici e contenti che diventa con Ciccio un sano e gustoso e vissero tutti genuini e contenti.

Il volume, edito da Miraggi Edizioni, scritto da Cristina Maccario e illustrato da Rosella Lomanto, ha vinto il premio Libro da gustare 2012, un progetto che intende valorizzare, a partire dai libri, l’universo culturale del cibo.

Come capita sempre più spesso, per questo volume è stato realizzato un trailer promozionale disponibile in rete: solitamente evito di proporre i video a corredo degli articoli in cui parlo dei libri che leggo e che leggo a mio figlio, ma questo è veramente ben fatto e rende bene il messaggio del libro. Se volete vederlo, trovate il link qui.

Infine, consiglio la lettura ai bambini in età dai 5 ai 9/10 anni: una fascia di età particolare, in cui i gusti si sono già in parte consolidati, ma in cui l’attenzione per il momento della cena in famiglia diventa alta, da veicolare insieme per trasformarla in un valore condiviso. Anche grazie a un libro illustrato.

Con la recensione del libro illustrato Ciccio Tuttapancia, edito da Miraggi Edizioni, partecipo all’iniziativa il Venerdì del libro di Paola, che vi invito a conoscere.

5 thoughts on “Ciccio Tuttapancia

  1. Pingback: Un posto nel mondo Fabio Volo recensione | Homemademamma

    • Ciao Stefania,
      non credo che questa storia sia adatta a questa finalità.
      Serve per aiutare i bambini a liberarsi dalla vita sedentaria e dall’abitudine al cibo confezionato, il cui consumo è più dettato dall’imitazione di comportamenti visti soprattutto in televisione piuttosto che dall’appetito.

      Per la tua bimba potresti scegliere tra questi, anche a seconda della sua età:
      – per i piccolissimi, libro cartonato tutto da toccare, A tavola! Edicart Crealibri
      – dopo i due/tre anni il libro gioco come Se io assaggio… di Lucia Scuderi e il libro illustrato Gino non vuole mangiare la minestra di Roberta Gorni (con protagonista un orso goloso in cui identificarsi)
      – In cucina senza la mamma di Birte Müller ( è di Nord-Sud edizioni) parla di un ragazzino che deve cucinare il pranzo da solo perché mamma e papà non tornano dal lavoro….prima mangia ogni sorta di porcheria, poi col tempo inizia a cucinare in modo sano.

      A presto!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *