Ogni Maledetto Giorno

COME SVILUPPARE IL PROPRIO IO CREATIVO: ALLENAMENTI #45

Ogni maledetto giorno

Scrive Julia Cameron nell’ottavo capitolo del suo manuale La via dell’artista:

Le persone creativamente bloccate pensano spesso che tutta la loro vita debba cambiare in un solo colpo, e questa forma di megalomania è, molto spesso, un modo per ostacolare i progetti: alzando troppo il livello dell’ostacolo da saltare e il prezzo da pagare, l’artista si sente sconfitto in partenza.

(…) Gli individui creativi hanno una certa tendenza a comportarsi un po’ troppo sopra le righe: quando tuttavia ciò significa enfatizzare soltanto gli aspetti negativi di una situazione, allora quella tendenza è un modo per tenersi lontani dalla creatività.

Julia propone un piccolo antidoto a questa situazione, quello che lei chiama compilare il modulo.

Con compilare il modulo si intende pianificazione, impegno, cambiamento quotidiano, a piccoli passi.

Compilare il modulo significa fare piccoli passi anziché buttarsi in avanti per tentare di farne uno grande che, al momento, potrebbe non essere quello adatto, potrebbe rivelarsi più lungo della gamba.

La regola fondamentale di compilare il modulo è pensare ed accettare che c’è sempre una azione, anche piccola, anche insignificante, che si può fare per la propria creatività. E’ l’impegno all’azione quotidiana, giorno dopo giorno, ogni maledetto giorno.

Una vita creativa si fonda su tanti passi da formica e pochi balzi da felino. Per compilare il modulo basta chiedersi in ogni momento cosa posso fare in questo preciso momento, con la situazione che vivo, con i mezzi che ho, per avanzare verso la mia realizzazione creativa? Un piccolo cambiamento al giorno, tutti i giorni, impedisce allo scoramento di intervenire e permette di restare sempre sul presente, mantenendo la traiettoria.

Nel compilare il modulo le mie pagine del mattino diventano importanti: aiutano a combattere l’idea che il lavoro che sto facendo non sia buono, a restare, nel mio caso, sulla scrittura.

Inoltre, cercare di scrivere nella parte alta della giornata, al mattino appunto, aiuta ad utilizzare meglio il tempo, a pianificare il resto, a vivere senza sensi di colpa né ansie.

Sia chiaro: non sempre ci riesco, ma sapere che anche questo è fare un piccolo passo verso il mio obiettivo creativo mi motiva maggiormente a rispettare gli impegni con me stessa.

***

Ho raccolto in questa pagina tutti gli articoli che ho scritto sul mio personale percorso nato dalla lettura di La via dell’artista di Julia Cameron: leggendoli potete percorrere anche voi la via fin dall’inizio. Qui continuo a scriverne, ogni lunedì.

3 thoughts on “Ogni Maledetto Giorno

  1. Esiste un’associazione, Arts Anonymous, con quartier generale a New York, che si basa sui concetti di Julia Cameron, e ha sviluppato teorie interessanti sull’avoidance, o blocco dello scrittore. Se vuoi saperne di più, contattami. Anch’io amo Cechov, e Carver, e il tuo sito 🙂
    Patrizia Tenda

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *