Gente di Peter Spier

E GLI ALTRI LIBRI PER CRESCERE TOLLERANTI

Storie per crescere tolleranti

Il potere di un libro non va mai sottovalutato, soprattutto se il lettore è piccolo, curioso e disponibile.

Qualche settimana fa ho trovato in rete un bellissimo articolo dedicato ai libri pensati per spiegare ai bambini il concetto di diversità e di tolleranza: o meglio, per rafforzarli, questi sentimenti, ché sono innati nei più piccoli.

Questo è l’articolo di MammaCreativa: presenta dodici titoli per bambini dai tre ai dieci anni, tutti volumi attualmente disponibili in libreria. 

Finora ne ho condivisi solo due con mio figlio (che ha quattro anni e mezzo), e li consiglio a chi ha bimbi piccoli, a partire già dai due anni e mezzo: Oh che uovo e Dieci dita alle mani, dieci dita ai piedini. Amatissimi, tra l’altro.

Rimando a questo mio vecchio post, Io (non) sono come gli altri, per una approfondimento su come ho iniziato a parlare a Pietro di unicità e di diversità, di originalità e di riconoscimento, tutti concetti indispensabili per rafforzare il sentimento di tolleranza.

La carrellata di proposte editoriali di MammaCreativa mi ha ricordato che esistono altri bellissimi libri dedicati a questi temi ma che purtroppo non sono di facile reperibilità in quanto fuori catalogo.

Non è la prima volta che mi capita di parlare di libri non più a catalogo, reperibili solo nei remainders (soprattutto on line) o nelle biblioteche: di certo sarebbe bello poterli vedere nuovamente stampati e disponibili sugli scaffali delle librerie, perché sono ben fatti e decisamente originali. Libri apprezzati dai ragazzi, ma anche da un pubblico adulto.

Ne parlo qui con la speranza che la diffusione di informazioni su volumi non più a catalogo possa contribuire a riportarli a nuova vita (del resto, mi è già capitato di riuscire in tale impresa, chissà…).

Gente di Peter SpierIl libro a cui mi riferisco è Gente di Peter Spier, considerato da molti come il primo libro multiculturale destinato ai bambini: un albo di grandi dimensioni che racchiude tra le sue pagine i volti, le abitudini, gli abiti, i mestieri, le case e lo stile di vita di tutti i popoli del mondo.

Peter Spier è un autore e illustratore di libri per bambini molto originale: il suo è un mondo accurato, delicato come gli acquarelli che lo tratteggiano, senza delimitarlo. La cura per i dettagli nelle sue tavole non è mai banale e inutile, e il gusto per il divertimento e la poesia è sincero, autentico.

Tutta l’opera di Spier è stata pubblicata negli anni Ottanta da Mondadori: l’ultima edizione italiana di Gente è stata pubblicata in occasione dei vent’anni dell’albo, nel 2001.Illustrazione da Gente di Peter Spier

Se non lo trovate in biblioteca, un modo per poterlo “sfogliare” con i vostri bimbi comunque c’è: della versione inglese esiste il formato ebook che potete trovare on line (ad esempio, su Amazon).

***

Con la recensione del libro illustrato Gente di Peter Spier, partecipo all’iniziativa il Venerdì del libro di Paola, che vi invito a conoscere.

3 thoughts on “Gente di Peter Spier

  1. Proprio adesso ho lasciato un commento a Madre Creativa sull’ooportunità di infilare nella bibliografia sulla diversità a cui sto lavorando per i 50 anni dall’uscita di Elmer in Italia. Gente è sicuramente un capolavoro 🙂
    Baci e buon fine settimana (immagino “persa” per bookcity :)!)

    • Che bello, seguirò con molto interesse il tuo lavoro per festeggiare l’anniversazio dell’uscita di Elmer, mi interessa tanto!

      Bookcity? Ne ho seguito una minima parte, privilegiando gli eventi per bambini: un anno a me, un anno a lui 😉

  2. Pingback: I nani di Mantova Gianni Rodari recensione | Homemademamma

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *