Mai smettere di Sognare

COME SVILUPPARE IL PROPRIO IO CREATIVO: ALLENAMENTI #50

Mai smettere di sognare

Questo è l’ultimo articolo che dedico nel 2013 al mio percorso lungo La via dell’artista, il metodo di Julia Cameron per il recupero e lo sviluppo della creatività: riprenderò l’appuntamento con gli AllenaMenti lunedì 13 gennaio 2014.

Che poi mi casca bene, trattandosi del cinquantesimo articolo: per l’occasione lascio a tutti coloro che vogliono cimentarsi un bel compito per le vacanze di Natale, un esercizio che ha come titolo la ricerca dell’obiettivo.

Una piccola premessa: questo esercizio non è dei più semplici.

Richiede un po’ di impegno, ma fatelo lo stesso: il tutto gira attorno a un vostro sogno, che dovrete trattare come un progetto di vita. Il semplice atto di immaginarlo, di delinearne i contorni, di rendere concreto ogni dettaglio vi aiuta a renderlo reale.

Avete molti sogni? Fate un esercizio per ogni sogno.

La ricerca dell’obiettivo

  1. Date un nome al vostro sogno, come se fosse il titolo del film (o del libro) della vostra vita.
  2. Descrivete un obiettivo, un fatto concreto che dimostrerebbe che il sogno si è avverato, un segno del compimento del vostro desiderio. Sulla vostra bussola emotiva, questo avvenimento, questo obiettivo dovrebbe indicare il Nord. Qui bisogna stare attenti a non confondersi, perché ci sono persone che possono condividere lo stesso sogno ma non gli stessi obiettivi, gli stessi fatti che dimostrano la realizzazione del sogno. Un esempio è questo: due ragazze coltivano lo stesso sogno, quello di diventare attrici. Per la prima l’obiettivo concreto potrebbe essere un articolo che parla di lei su una rivista prestigiosa: il suo Nord è la gloria. Per la seconda invece l’obiettivo potrebbe essere una buona recensione di uno spettacolo in cui ha recitato: il suo Nord è il rispetto.
  3. Dove vorreste essere tra cinque anni in relazione al vostro sogno, cioè alla ricerca del vostro Nord?
  4. Cosa potreste fare quest’anno per avvicinarvi al vostro Nord?
  5. Quale azione potreste compiere questo mese, questa settimana, oggi stesso?
  6. Descrivete il vostro sogno. Arrivate ai dettagli. Selezionate un modello a cui ispirarvi. E scandite il piano d’azione in tappe: tra cinque anni, tra un anno, il mese prossimo, questa settimana, adesso. E scegliere un’azione concreta da fare per ogni passo, da rivedere ogni giorno, tanto più vi avvicinerete al vostro Nord.

***

Ho scritto una serie di articoli ispirati al metodo per il recupero creativo illustrato da Julia Cameron nel libro La via dell’artista e li ho raccolti in questa pagina: riflettono il percorso che sto facendo, ma leggendoli potete trovare spunti per percorrere anche voi la via fin dall’inizio.

Questo è l’ultimo articolo del 2013: torno a scriverne da lunedì 13 21 (sono in ritardo!) gennaio 2014. Che poi è già dietro l’angolo.

4 thoughts on “Mai smettere di Sognare

    • Ciao mia cara,
      spero sempre che quanto scrivo possa servire anche ad altri, a parte a me stessa.

      La mia vita nell’ultimo anno ha subito vari scossoni. Ecco, io credo che la sincronicità sia un vero dono e che il caso non esista.

      In bocca al lupo
      G.

  1. Pingback: Date un nome al Sogno | ToWriteDown

  2. Pingback: Blocchi che saltano | ToWriteDown

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *