154 anni fa

BUON COMPLEANNO, ANTON

Anton Čechov

 

A lui che odiava i compleanni, a lui che resta il mio amore mancato (per ovvie ragioni cronologiche, che altro), a lui che una volta disse:

La medicina è la mia legittima sposa, mentre la letteratura è la mia amante: quando mi stanco di una, passo la notte con l’altra.

Faccio così anche io, alterno passioni e ruoli, usando tutte le mie forze per passare da una all’altro, cercando di non perdere l’intensità di alcun momento della mia vita.

Buon compleanno, Anton.

3 thoughts on “154 anni fa

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *