Il 2014 in 25 Film

DICEMBRE, SOLO COSE BELLE #29

20141229-234342.jpg

Barbara Belzini, l’autrice, me lo ha messo in mano pochi giorni fa come se si trattasse di qualcosa di molto caldo.

– Tieni, te l’ho portato: è il mio breviario sul cinema.

– Che bello Barbara. Una graffetta?

– Sì, perché è piccolo.

Ma denso, aggiungo io, densissimo: venticinque film usciti nelle sale italiane nel 2014 recensiti da una voce molto ma molto coinvolgente.

Barbara ha selezionato, dopo un anno di visioni, notturne e diurne (il tempo, si sa, noi donne sappiamo farlo fruttare), venticinque film da non perdere di questo anno oramai alla fine, e come titolo ci ha messo ‘sta cosa qui che devo copiarla, è lunghissima: Anche se Philip Seymour Hoffman è morto, andiamo al cinema lo stesso, per favore?

Ecco, io amo il cinema ma negli ultimi anni, come ho avuto modo di scrivere in altre occasioni, mi sono persa parecchio (anche se stasera, mentre scrivo, posso pensare con orgoglio di essere di ritorno da una sala cinematografica, olè!) e forse questa graffetta scritta da un’amica potrà riconciliarmi con il cinema.

Perché l’ho letto, il breviario, e mi dispiace tanto, ma devo ammetterlo: ne ho visti solo un quinto esatto, di questi venticinque consigli.

Mi rifarò, promesso, partendo da quello che Barbara mi ha indicato nella sua dedica come il più pesante (e quindi il più adatto a me, in effetti), quel Synecdoche, New York che ha nel cast proprio l’amato Philip Seymour Hoffman.

Me lo riprometto: mai un altro anno così povero di cinema (grazie Barbara per avermi dato modo di ricordarlo a me stessa).

Il breviario sul cinema del 2014 è pubblicato nelle graffette di PiacenzaSera.it e disponibile in tutte le librerie di Piacenza.

***

Delle tante, questo dicembre ho letto tre amiche che scrivono e le ho infilate, giusto giusto sul rush finale, nelle belle cose di dicembre.

E sono a ventinove. Il resto è discesa.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *