Che il 2015 sia un Cielo Stellato

DICEMBRE, SOLO COSE BELLE #31

Notte stellata di Vincet Van Gogh

 

Vincent Van Gogh oltre a dipingere scriveva tantissimo, come ho già avuto modo di notare poco tempo fa.

Questo è lo stralcio di una delle tantissime lettere scritte al fratello: parla di stelle, quelle che dipinse in uno dei suoi capolavori:

La vista delle stelle mi fa sempre sognare nello stesso modo semplice in cui mi fanno sognare i puntini neri sulla carta geografica rappresentanti città e villaggi. Perché, mi dico, i punti luminosi del firmamento dovrebbero essere per noi meno accessibili dei punti neri sulla carta di Francia? Come prendiamo il treno per andare a Tarascona o a Ruen, così prendiamo la morte per andare su una stella.

Ora, senza venire a mancare, che non è il caso, vediamo di andare per stelle nel 2015.

E’ l’augurio che faccio a me stessa e a chi passa di qui in questi giorni.

Post Scriptum: Van Gogh da qualche parte ha pure lasciato scritto che l’ispirazione della sua Notte stellata è l’incipit di Bel Ami di Guy de Maupassant.

***

Trentuno cose belle a dicembre: il migliore regalo che potevo farmi per arrivare pronta al 2015.

3 thoughts on “Che il 2015 sia un Cielo Stellato

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *