Di tutto restano Tre Cose

20160219-204116.jpg

Di tutto restano tre cose: la certezza che stiamo sempre iniziando, la certezza che abbiamo bisogno di continuare, la certezza che saremo interrotti prima di finire. Pertanto, dobbiamo fare dell’interruzione un nuovo cammino, della caduta un passo di danza, della paura una scala, del sogno un ponte, del bisogno un incontro.

Disse un giorno Fernando Pessoa.

Hai proprio ragione, dissi io appena lo lessi.

E oggi, in questo giro di cielo tra acquario e pesci, sembra proprio che qualcosa tra le stelle stia trovando nuove certezze.

Quindi, maniche rimboccate, sorriso in viso e dritto avanti, tra le stelle. Qualcosa capiterà, vedrai – ma di questo parlerò più avanti.

5 thoughts on “Di tutto restano Tre Cose

  1. Ho visto il tuo “mi piace” da me, per il quale ti ringrazio. E mi sono detta: mica sarà tornata? Sìììì. Mi mancano i tuoi post, ormai leggo pochi blog, e quasi tutti di scrittura. Spero che potremo farci ancora compagnia. Sempre pronta per una serata, eh. Bentornata e W il tuo anno da principessa.

    • Ciao Sandra, torno e mi ammalo.
      Forse devo continuare a scrivere altrove, non lo so.
      Seguo la tua vita e la tua scrittura non sempre palesandomi. Rivederti mi farebbe davvero piacere.
      Per ora ti abbraccio da qui 🙂

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *