Esco così mi Perdo

DICEMBRE, SOLO COSE BELLE #3

Esco così mi perdo

 

A volte non serve uscire per perdersi: basta aprire un libro, metterselo sulle gambe e affondarci dentro con tutta la mente e con tutte le intenzioni.

Se il libro è un illustrato per l’infanzia e si ha un bambino sottomano con cui condividerlo, la perdizione può essere totale.

Mi è capitato di recente con Pietro, mio figlio, cinque anni e mezzo di curiosa e solare vitalità. Il libro è Esco così mi perdo, delle Edizioni Corsare: vi racconto il nostro piano di fuga. Continue reading