#tramando

COME SVILUPPARE IL PROPRIO IO CREATIVO: ALLENAMENTI #46

TRAMANDO

Tra gli esercizi che Julia Cameron propone ne La via dell’artista ho trovato molto interessante e utile quello delle tre parole: da quell’esercizio, a inizio anno, ho anche trovato lo spunto per una storia di cui mi sto occupando, a spezzoni, oramai da mesi.

E ho trovato tante persone, bellissime persone, che hanno scritto racconti ispirati alle tre parole e che mi hanno accompagnato in questo percorso creativo.

Le tre parole sono tre indizi da cui partire, tre cardini attorno ai quali fare girare una storia o un personaggio. E’ proprio attorno a questa idea che si basa anche il concorso Tramando di Chiara Beretta Mazzotta proposto in questa fine anno nel suo blog BookBlister.

Tramando è un vero e proprio torneo letterario per esordienti e dedicato alle short story. Ecco come partecipare. Continue reading

Nel Presente

COME SVILUPPARE IL PROPRIO IO CREATIVO: ALLENAMENTI #41

Nel presente

Vi devo svelare un piccolo segreto su di me: odio essere considerata una principiante, in qualunque campo.

Se so in anticipo che dovrò affrontare un argomento o fare un’attività nuova, mi alleno di nascosto, o leggo tutto lo scibile sull’argomento, in modo da arrivare non solo preparata ma anche con una minima esperienza che mi consenta di fare un paio di critiche sensate.

Ma essere un principiante è in realtà una esperienza naturale: non solo, una esperienza energizzante che consente di crescere e di lasciarsi andare, di lasciare spazio alla creatività. Che, io me lo dimentico spesso ed è un male, appartiene ai bambini.

Continue reading

Chi leggerà Una mano piena di nuvole?

ARRIVA IN ITALIA IL ROMANZO DI JENNY WINGFIELD

Nuvole

 

E’ cominciato da qualche giorno il lancio per l’uscita in Italia del libro Una mano piena di nuvole di Jenny Wingfield.

Ho già ricevuto a tal proposito tre mail e diversi tweet per segnalare un contest su Facebook che riguarda la nuova uscita in Garzanti Libri. Ma perché questa strategia per promuovere un libro che sembra poter far parlare di sé anche senza concorsi di contorno?

Continue reading