Che il 2015 sia un Cielo Stellato

DICEMBRE, SOLO COSE BELLE #31

Notte stellata di Vincet Van Gogh

 

Vincent Van Gogh oltre a dipingere scriveva tantissimo, come ho già avuto modo di notare poco tempo fa.

Questo è lo stralcio di una delle tantissime lettere scritte al fratello: parla di stelle, quelle che dipinse in uno dei suoi capolavori: Continue reading

Fincipit

DICEMBRE, SOLO COSE BELLE #15

Fincipit

 

Vengo da un weekend di intensi scambi culturali, relazioni con persone nuove, citazioni russe a gogo, personaggi comici, scrittura con una voce non mia.

Sono molto stanca, ma non posso saltare il mio appuntamento con le cose belle di dicembre. C’è questo libro che ho scoperto in questi giorni e che trovo davvero adatto per effettuare un drenaggio della mente quando questa è troppo stanca per fare altro.

Il titolo è: Sempre cara mi fu quest’ernia al colon – Il libro dei fincipit, autori Alessandro Bonino e Stefano Andreoli.

Che cosa è un fincipit? Continue reading

Vi racconto Mario Rigoni Stern

Vi racconto Mario Rigoni Stern

Mi sono letta tre libri di Mario Rigoni Stern, la primavera scorsa.

Sono un’ex alunna che non aveva mai incrociato nel corso della sua carriera scolastica i testi dello scrittore di Asiago, il sergente maggiore dei reparti mitraglieri nel battaglione Vestone, uno dei Corpi d’armata alpini che fecero la Campagna di Russia nella Seconda Guerra Mondiale.

E dire che il Fronte orientale e le sue vicende, a partire dai racconti di famiglia e dalla lettura di Cavallo Rosso di Eugenio Corti, scrittore brianzolo scomparso nel marzo scorso, mi hanno sempre affascinata.

Non avevo ancora letto Rigoni Stern, ma mi sono rifatta con Il sergente nella neve, Storia di Tonle e Il bosco degli Urogalli.

Qui vi racconto il mio Mario Rigoni Stern: stasera il suo lo racconta Paolo Cognetti alla libreria Gogol di Milano (in Via Savona, 101, a partire dalle ore 19) nell’ambito della rassegna “Nipoti e nonni”, scrittori che raccontano altri scrittori che ritengono essere nonni putativi. Continue reading

Zigulì in Sei Viaggi

QUANDO LA DIVERSITA’ ENTRA IN FAMIGLIA (ANCORA)

 

Zigulì. La mia vita dolceamara con un figlio disabile mi ha tenuto compagnia negli ultimi tre giorni: due ore scarse suddivise in sei tempi (quelli di sei viaggi in metropolitana) per leggere un totale di 186 pagine, dediche, ringraziamenti e risvolti compresi.

Ma sei viaggi e centottantasei pagine non sono di certo bastati per farmi capire come si sente Massimiliano Verga, il suo autore, padre di Moreno, proprietario della Zigulì del titolo. Continue reading

In libreria da domani Una mano piena di nuvole

GUEST POST PER LA RECENSIONE DEL LIBRO DI JENNY WINGFIELD

The Homecoming of Samuel Lake

Ieri ho ricevuto una mail che si apre in un modo delizioso. Ve la trascrivo pari pari:

Ciao Grazia,

mannaggia a te che sei riuscita anche a farmi scrivere una recensione… ho messo un paio di foto, ma non mi sembrano eccezionali.

Domani esce in Italia Una mano piena di nuvole, quel The Homecoming of Samuel Lake che ha spopolato negli States e di cui ho parlato in questo articolo.

Oggi ho qui la recensione per voi. Grazie Stefano! Continue reading

Le Ultime Righe

Reading Book by sxc.huUn paio di settimane fa ho parlato della mia passione per le prime righe di apertura dei libri. In un commento all’articolo, Lelibrerieinvisibili ha ricordato l’importanza degli explicit: le sue recensioni riportano sempre le ultime righe del libro di cui parlano.

Si dice che l’incipit venda il libro, ma sono le ultime righe che portano a scegliere di leggere un altro libro dello stesso autore. Continue reading

Chi leggerà Una mano piena di nuvole?

ARRIVA IN ITALIA IL ROMANZO DI JENNY WINGFIELD

Nuvole

 

E’ cominciato da qualche giorno il lancio per l’uscita in Italia del libro Una mano piena di nuvole di Jenny Wingfield.

Ho già ricevuto a tal proposito tre mail e diversi tweet per segnalare un contest su Facebook che riguarda la nuova uscita in Garzanti Libri. Ma perché questa strategia per promuovere un libro che sembra poter far parlare di sé anche senza concorsi di contorno?

Continue reading

Dobbiamo parlare del Bambino Indaco

IL BAMBINO INDACO DI MARCO FRANZOSO

Il Bambino Indaco

 

Ho tardato qualche giorno rispetto alle previsioni, ma torno oggi su Il Bambino indaco, il nuovo romanzo di Marco Franzoso edito da Einaudi di cui avevo parlato settimana scorsa.

Un libro preso d’impulso dopo averne letto e condiviso l’attacco della quarta di copertina, quel “forse non è così vero che l’istinto materno non sbaglia mai” che mi ha fatto tirare un sospiro di sollievo: mio figlio è ancora abbastanza piccolo per ricordarmi in continuazione lo smarrimento dei primi tempi, il senso di totale inadeguatezza e mancanza di competenza nonostante i mesi di preparazione su ogni tipo di testo.

Resta il fatto che secondo me non si è mai veramente pronte, ad avere un figlio.

Continue reading