In Libreria (III)

Miele Libertà e Suite francese

Con il Natale appena passato e i saldi alle porte qualcuno potrebbe obiettare che tra la fine dell’anno vecchio e i primi giorni dell’anno nuovo sia sempre meglio non spendere.

Potrei essere d’accordo, ma complice un pomeriggio di sole, una libreria fornitissima e alcuni doni che non si sono presentati all’appello sotto l’albero, la mia sobrietà si è dimostrata essere solo virtuale.

Mi sono limitata, però, sia messo agli atti.

Continue reading