Un Libro per Pietro

TI REGALO UN LIBRO NATALE 2014

Il re dell'universo.jpg

Anche quest’anno abbiamo aderito, io e Pietro, a un’iniziativa libresca dedicata ai più piccoli: si tratta di regala un libro per Natale, ideato e organizzato da Federica di MammaMoglieDonna.

Quest’anno ci è capitato un bimbo più grande a cui fare un dono: Davide, otto anni e mille passioni, tra cui il cielo. Abbiamo pensato che poterlo sfogliare, il cielo, tenerlo in mano, sentirlo amico e vicino, potesse piacere a Davide. E sappiamo che è stato così. Ora gli vorremo fare sapere che il libro che ha scelto per noi ci è piaciuto altrettanto: perché, come dice Pietro, è super.

Continue reading

Libri che arrivano a Natale

DICEMBRE, SOLO COSE BELLE #26

20141226-213355.jpg

 

Libri sotto l’albero di Natale, per me. Messi sopra a un letto che non è il mio, ché ancora per qualche giorno siamo in giro.

Quello lì in cima alla pila, quello piccino e nero, lo ha scritto di recente un’amica. Mentre quello sotto lo sto leggendo da ieri.

***

Anche oggi, che è Santo Stefano, ho la mia cosa bella di dicembre. Son contenta, sono a ventisei e non ci avevo mica sperato, sinceramente.

Arriverà in volo

DICEMBRE, SOLO COSE BELLE #24

20141224-210623.jpg

– Sarà già partito, Babbo Natale?

– Certo che è già partito, Pietro. E non appena noi ci infiliamo nei letti, lui arriverà in volo.

– Ma glielo hai detto che siamo dalla nonna?

– Certo. Lo sa che siamo qui, stai tranquillo. Adesso andiamo a letto?

– Aspettiamo ancora un po’ mamma. Magari vediamo una renna.

***

La notte della vigilia di Natale. La mia ventiquattresima cosa bella di dicembre.

Regala un Libro per Natale

DICEMBRE, SOLO COSE BELLE #21

20141221-233142.jpg

Anche quest’anno ho partecipato all’iniziativa Regala un libro per Natale, ideato e organizzato da Federica di MammaMoglieDonna con Floriana di MammaCreativa: un giro di giostra tra mamme per regalare l’una all’altra libri per bambini.

E’ vero, i veri destinatari dei doni sono i figli, ma chi si diverte in questa iniziativa sono soprattutto le mamme: si fanno nuove amicizie, ci si scambiano le esperienze e si viene a conoscenza di nuovi titoli della letteratura per l’infanzia.

Quest’anno il nostro dono è stato impacchettato e spedito a Davide. Continue reading

Favole sottovoce

DICEMBRE, SOLO COSE BELLE #19

Favole sottovoce.jpg

Roberta Comin è una sognatrice, una donna che è rimasta bambina dentro. Una di quelle che sanno camminare senza dimenticare che è possibile anche volare.

Al suo lavoro di consulente legale ha da anni affiancato la sua passione: quella di scrivere fiabe.

Favole sottovoce è la sua seconda raccolta di favole. Le abbiamo lette ad alta voce, noi, queste favole. Ecco la nostra preferita.

Continue reading

La Prima volta che

DICEMBRE, SOLO COSE BELLE #12

La prima volta che sono nata

 

Ci sono libri che prendi pensando che prima o poi avrai un bambino a cui leggerli.

Per questo pensavo a una bambina, una piccola femmina che fosse interessata ad ascoltare la mia voce narrante.

Poi ho scoperto che quella piccola femmina ero io. Continue reading

Buon viaggio, Piccolino!

TI REGALO UN LIBRO NATALE 2013

Dedica di Olivia

Le feste sono finite da qualche giorno ma a casa nostra, in orario serale, girano diversi libri a ricordarci dei doni appena ricevuti, ché ovviamente da queste parti i regali libreschi sono quelli più apprezzati.

Non solo da me: anche mio figlio ama ricevere in dono un libro, o meglio una storia, come precisa lui. E per fortuna il gesto del donare ha per ora lo stesso valore di quello del ricevere: regalare libri equivale, nella cura, nella sorpresa e nell’entusiasmo, a ricevere libri in regalo.

E’ anche per rafforzare questo sentimento, per conservarlo il più a lungo possibile, che ho aderito il mese scorso a una iniziativa tra blogger: regala un libro per Natale, ideato e organizzato da Federica di MammaMoglieDonna con Floriana di MammaCreativa: è stata una buona occasione per aumentare il nostro giro di libri regalo, fatti e ricevuti.
Continue reading

Idee per il Presepe

Presepe galleggiante

il presepe galleggiante

Ma il presepe voi lo fate?

Io no: era una tradizione della mia famiglia quella di fare presepi grandi come mezze stanze, un’abitudine che si è persa con me che sono troppo pigra per preparare un villaggio con muschio, casette, montagne, pecore e statuine.

Però, lo dice mio marito questo, lo faremo dal prossimo anno: con le statuine dell’Ottocento che recupereremo nelle varie cantine di famiglia, e un bel po’ di know-how mutuato da ore di conversazioni natalizie con nonni, genitori e zii. 

Io avrei preferito uno di questi presepi, decisamente originali per uso dei materiali e per idee di fondo: un presepe che è qualcosa di nuovo, che ricicla e riusa, che è un microcosmo di tradizione e innovazione, ma soprattutto che è bello da vedere.

I presepi di questo post sono stati fotografati ad Arco di Trento dove ogni anno viene organizzata una esposizione per le vie del borgo: da quello realizzato in un antico lavatoio (il presepe galleggiante che apre il post è il mio preferito) al presepe fatto con le uova, c’è di sicuro un sacco di materiale da cui  prendere spunto.

Continue reading